Come proteggere le mani dal freddo: creme e consigli

Come proteggere le mani dal freddo: creme e consigli

Come proteggere le mani dal freddo

Durante il cambio di stagione le mani richiedono un trattamento speciale perché sono la parte del corpo più esposta al freddo e al vento e facilmente può diventare secca e screpolata. Come proteggere le mani dal freddo, suggerimenti per mantenere le mani morbide e seducenti anche nei mesi invernali.

Perché con il freddo si spaccano le mani?

Durante l'inverno l'aria secca e il freddo impoveriscono la barriera cutanea che rimane più esposta e suscettibile a infiammazioni, eczema, pelle secca e screpolature. Essenziale è l’uso di una crema idratante da applicare più volte al giorno per bilanciare la perdita di umidità, se è il caso e la situazione è particolarmente critica, meglio optare per una crema steroidea da banco.

Come proteggere le mani?

Alcuni consigli pratici

  • Applicare una o più volte al giorno una crema idratante per le mani e una crema più densa per la notte, magari utilizzando un sistema di protezione per evitare il contatto con le lenzuola.
  • Utilizzare guanti di gomma per le pulizie, evitare di tenere le mani nell'acqua e tra i detersivi che disidratano la pelle.
  • Utilizzare un umidificatore o un po’ d’acqua vicino ai termosifoni così da aggiungere umidità all'aria della casa. L’idea in più è aromatizzare l’acqua con erbe e spezie per profumare l’ambiente.

Come non soffrire il freddo alle mani?

  • All’aperto indossare sempre i guanti, l'aria fredda secca le mani e i guanti sono una soluzione immediata e valida. In caso di gelo vero e proprio è bene indossare due paia di guanti, l’uno sull’altro, oppure i guanti termici.
  • Vestirsi adeguatamente, in genere sciarpa e cappello attenuano la sensazione di freddo.
  • Fare esercizio quotidiano, va bene anche camminare perché migliora la circolazione sanguigna.
  • Fare piccoli movimenti per favorire il flusso sanguigno.
  • Utilizzare una borsa di acqua calda elettrica valida per diverse parti del corpo.
  • Bere qualcosa di caldo.
  • Utilizzare scaldamani, ce ne sono di ricaricabili che durano fino a 8 ore.

Cosa mettere sulle mani per il freddo?

Le creme per le mani di solito sono fatte fino al 50% di ingredienti oleosi per creare una barriera protettiva tra la pelle e l'aria fredda e priva di umidità che l'inverno comporta. Un buon prodotto per le mani deve essere abbastanza densa e senza alcol disidratante ricca di ingredienti idratanti come CeraVe per mani estremamente secche e screpolate. A rapido assorbimento con 3 ceramidi essenziali e acido ialuronico, idrata a fondo donando morbidezza e benessere alla pelle delle mani.

Come curare le mani screpolate dal freddo

  • Connettivina mani Preparazione topica a base di acido ialuronico 0,2%, che favorisce il ripristino del naturale grado di idratazione della pelle e della sua integrità di barriera, in caso di mani molto secche, screpolate, danneggiate, irritate dagli agenti esterni e dal freddo. La formulazione non contiene parabeni. Profumo esente da allergeni.
  • Eucerin Urea Repair Plus Crema per mani secche con Urea, Ceramide per la pelle secca, molto secca e ruvida delle mani. Lenisce, leviga e ammorbidisce la pelle e rafforza la naturale barriera della pelle, rendendola resistente alla secchezza fino a 48 ore.
  • Olivenol Hand Cream l'olio d'oliva extravergine spremuto a freddo e il prezioso olio di Jojoba proteggono dalla disidratazione, per mani con pelle curata, morbida ed elastica.

Foto by: Adobe free stock

Articolo pubblicato da Davide Carraturo